home: syria ยป syria - sul confine

Testo sul confine - syria

Dentro a quella stanza

tutto in ombra ed in silenzio

sale dal cuscino

il tuo sorriso lento

non parlo perch? non so

non conosco le parole

non parlo perch? tu sai

leggere nel cuore

e l'uomo in bianco dice

di non stancarti troppo

tu appanni gli occhi e segui

un sogno ormai interrotto

e la battaglia infuria

fra angeli e demoni

tu lotta ancora a lungo

non voglio che abbandoni

il pi? bello

dei tuoi giorni devi attraversare

la canzone tua pi? dolce ? da cantare

tu non arrenderti cos?

sul confine

il pi? verde

dei tuoi mari devi navigare

il pi? rosso vino devi ancora bere

tu non fermarti proprio l?

sul confine

e il caldo torner?

e torneremo ancora

alla musica nei bar

a letto con l'aurora

a perderci a New York

per ritrovarci a Roma

davanti a una vetrina

col vento sulla schiena

il pi? bello

degli amori che hai ancora da incontrare

l'ultimo libro devi ancora raccontare

combatti ancora un po' per me

sul confine

..................

il pi? grande

amico deve ancora accompagnare

le lunghe estati insieme da viaggiare

tu aspettami soltanto un po'

sul confine

il pi? bello

dei tuoi giorni devi attraversare

la canzone tua pi? dolce ? da cantare

tu non arrenderti cos?

sul confine