home: syria » syria - batti e batti

Testo batti e batti - syria

Batti e batti dai
qui nel mio cervello
nei pensieri miei
peggio di un martello
tu sei in ogni pagina del mio diario
in ogni parola del vocabolario
e batti e batti e dai
e io che me ne faccio
dimmi dove sei
e perché sei di ghiaccio
questa voglia strana
ma perché non frena
questa fissazione dove mi trascina
dove mi trascina... dove mi trascina...
Quante parole
viaggiano sole
sospese nell'aria
in cerca di una destinazione
e chissà se le mie ti arriveranno
questa sera sul cuscino
e sulle tue labbra
con tutta questa rabbia

Batti e batti dai
qui nel mio cervello
nei pensieri miei
peggio di un martello
e qualcuno dice che è una malattia
o un'alterazione della fantasia
e batti e batti e dai
come batte il cuore
non ne posso più
sto per impazzire
questa voglia strana
ma perché non frena
questa fissazione dove mi trascina
dove mi trascina... dove mi trascina...