home: renato zero » renato zero - i ragazzi nella pioggia

Testo i ragazzi nella pioggia - renato zero

Sabato, che trasforma il centro,
Escono a frotte, dal metrò…
Risate rumorose e voci,
Contro i palazzi antichi,
Rimbalzano veloci…
Giovani uguali, facce inquiete…
Stesse vetrine, amburgherie…
Voglia di troppe cose…
Sogni da fine mese,
Perché a volare insieme, hai più coraggio!
I ragazzi nella pioggia,
Compagnie di un giorno, o amici, chi lo sa ?
Come passeri bagnati, dietro un raggio obliquo,
Chi li asciugherà ?!
La pioggia… La pioggia…
Chissà… Se un po’ male fa!?
La pioggia… La pioggia…
Che se ne va!
Stanze remote, i sedici anni…
(voce fuori campo) Quel tempo fu anche il mio!
Lontani solamente un po’…
(voce fuori campo) Stessi sogni io!
Le mani appiccicose, di ieri…
Lo zucchero filato… Del sesso raccontato…
L'amore da inventarti, addosso…
(voce fuori campo) Non ti sento più!
Quando non c'era la tv…
(voce fuori campo) Che spettacolo, eri tu!
Voglia di troppe cose,
Papà, che a fine mese,
Diceva sempre, il prossimo stipendio!
I ragazzi nella pioggia,
Compagnie di un giorno…
O amici, chi lo sa ?!
Nei giubbotti senza inverni,
Dentro la grondaia, della bella età …
La pioggia… La pioggia …
Vedrai! Come viene, va…
La pioggia! La pioggia…
Passerà!
La gommina, nei capelli gialli, fa vissuto,
Quasi un po’ retrò!
I ragazzi nella pioggia, sagome d'argento…
Trame in libertà!
La pioggia! La pioggia!
E' già, vuota la città.
La pioggia… La pioggia…
Che se ne va!
Se ne va!
Ciao, ragazzi!
Classifica Testi canzoni renato zero
mentre aspetto che ritorni - 365
amico - 257
figlio - 251
inventi - 232
tu si na cosa grande - 201
a braccia aperte - 188
nascondimi - 174
resisti - 167
daria e di musica - 155
roma malata - 137