testi canzoni

menu testi canzoni
»Cerca Amici
»VideoChat NEW
» News
» WebMail
» Vota la foto
» Chat
» Directory
» Testi Canzoni
» Oroscopo
» Download
» Annunci
» Gruppi
» Shopping
» FotoAlbum
» Blog
» Forum
» Cartoline
» Salagiochi
» Foto Strane
» Beauty
» Wallpaper
» Comuni d'Italia
» Help Studenti
» Cellulari NEW
» Incontri
» Ricette NEW
» Tag
» Video
»Cerca Aziende

 » Finanziamenti

 » Scommesse

 » Incontri

 » Chat

 » Last Minute

 » Hotel

 » Voli

» Newsletter

Per essere sempre aggiornato sui nuovi iscritti e sulle iniziative di Superba

home: TESTI CANZONI >> TESTI CANZONI dalla lucio >> dalla lucio - cara
Google

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Testo cara - dalla lucio



cosa ho davanti,
non riesco piu' a parlare
dimmi cosa ti piace,
non riesco a capire,
dove vorresti andare
vuoi andare a dormire
quanti capelli che hai,
non si riesce a contare
sposta la bottiglia
e lasciami guardare
se di tanti capelli,
ci si puo' fidare
conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni
e per i miei che sono cento
non c'e' niente da capire,
basta sedersi ed ascoltare
perche' ho scritto una canzone
per ogni pentimento
e debbo stare attento
a non cadere nel vino
e finir dentro ai tuoi occhi,
se mi vieni piu' vicino...
la notte ha il suo profumo
e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto
che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto...
che pena...che nostalgia
non guardarti negli occhi
e dirti un'altra bugia
a...almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo
e tu che mangi il


gelato
tu corri dietro il vento
e sembri una farfalla
e con quanto sentimento
ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano,
puoi volarmi nella mano
ma so' gia' cosa pensi,
tu vorresti partire
come se andare lontano
fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano
ma non posso venire
e la notte cominciava
a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava
di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo
e ho detto ole' sono perduto
tu corri dietro il vento
e sembri una farfalla
e con quanto sentimento
ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano,
puoi volarmi nella mano
la notte sta' morendo
ed e'cretino cercare di fermare
le lacrime ridendo
ma per uno come me l'ho gia' detto
che voleva prenderti per mano
e volare sopra un tetto
lontano si ferma un treno
ma che bella mattina
il cielo e' sereno
buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce
e cosi' sia...

Classifica Testi canzoni dalla lucio

 

Se Io Fossi Un Angelo - 331

 

4 marzo 1943 - 272

 

attenti al lupo - 242

 

piazza grande - 223

 

tu non mi basti mai - 211

 

cara - 192

 

Disperato erotico stomp - 162

 

Milano - 162

 

Siciliano - 157

 

questa sera come sempre - 144

 

 

 

 

© 2002 Superba, tutti i diritti riservati.
La pubblicità su Superba.it
http://www.superba.it

privacy