home: articolo 31 » articolo 31 - non c'e' sveglia

Testo non c'e' sveglia - articolo 31

Buongiorno, un giorno un gruppo di ragazzi del quartiere portò la spesa a mia madre fino a casa e sapete perchè? In segno di rispetto

Voglio stare così non c’è sveglia che mi porti via da qui caccerò via i sogni dove sto volando, se vuoi puoi raggiungermi

Chiudo gli occhi vivo dentro un viaggio onirico, per tipe intorno a me divento sogno erotico restando incredulo escogito corteggiamenti intimi senza poter sembrare frivolo quindi mi carico del mio savoir faire invito belle tipe nella garçonniere sul mio sidecar decollo concedimi sto ballo perchè finchè non sarai mia con me non sarò tranquillo, fammi uno squillo chiamami se sto sognando svegliami se sono sveglio sognami e adesso spogliati della tua lingerie ne faccio un puzzle tarro col pedigree sfiorando la tua pelle ti ridò il sorriso, siamo io e te le nuove star del cinema forse di tutto questo resterà una

notte magica quindi viviamola fino alla fine ma adesso aprendo gli occhi la tua immagine scompare

Voglio stare così non c’è sveglia che mi porti via da qui caccerò via i sogni dove sto volando, se vuoi puoi raggiungermi

Morfeo portami nel mondo dei sogni facendo numeri acrobatici con le metriche come gli uomini incredibili dei circhi Togni la ragione nella mente spegni sogno di avere in banca in bianco regolare mille assegni dormo pensando a fare cose inimmaginabili con le pin up mensili dentro i bagni sogno di tessere con le rime ragnatele come i ragni sbollettare i taccagni preoccuparmi a tempo pieno dei miei guadagni conquistare più cuori che terre Carlo Magno e nel pericolo soccorrere celere il mio compagno sogno di avere il mercato discografico in pugno trovare il tesoro più ambito dentro uno scrigno temuto da Mc gracili come per un mingherlino Lou Ferrigno saggio come per Kiashian il cigno SpaceOne sogno di premere l’ O.K. per l’innesco dell’ordigno ideare il giusto congegno per entrare nel tuo sogno e lasciare come Zorro il segno

Voglio stare così non c’è sveglia che mi porti via da qui caccerò via i sogni dove sto volando, se vuoi puoi raggiungermi

Sogno di essere una grande rap star in Italia di avere tutti i miei amici intorno come una famiglia il mio nome conosciuto in tutta la nazione una canzone in alta rotazione in ogni radio stazione ma nonostante i successi nel sogno vedo che i valori miei rimangono gli stessi sogno di trovare spiritualità dentro gli eccessi nei desideri ammessi e concessi nei nemici malmessi snobbare jet set essere stiloso sia in gessato che in maniche canotte e salopette di attirare le miss nella mia rete tipo magnete dischi d’oro la parete e birre quando ho sete sogno di avercela fatta una base che spacca lasciare gli Mc patacca muti come lacca sogno di essere un figlio che ha data a una madre un motivo d’orgoglio e questo è il sogno che faccio da sveglio

Voglio stare così non c’è sveglia che mi porti via da qui caccerò via i sogni dove sto volando, se vuoi puoi raggiungermi
Classifica Testi canzoni articolo 31
Ohi maria - 3620
domani - 3147
Tocca qui - 2273
Domani smetto - 1734
La fidanzata - 1695
Funkytarro - 1688
Italiano medio - 1645
Solo per te - 1515
Gente che spera - 1505
Tu mi fai cantare - 1422