home: articolo 31 » articolo 31 - il mio fuoco

Testo il mio fuoco - articolo 31

Vieni qua
senti qua
senti come scalda
luminosita' che nel calore risalta alta e mai falsa

ricalca la vita che sprigiona un'alba
e' il mio fuoco senti come brucia
ascolta.

Non so ne quando
ne perche'
ne come mi ha preso

so solamente che un giorno s'e' acceso e libero mi ha reso immune

alle mode di costume e alla coscienza spenta che rimane un mal comune nella mia citta'


esente mi rende dal contagio della uniformità ideologica
statica
arida e arida di questo

guida ogni mio gesto
scrive ogni mio testo
e quando tutto e' freddo io bollente resto.

E ogni parola e' una scintilla che brilla di bella favilla che fa bella e che strilla

dal centro del mio fuoco che Dio mi ha regalato

c'e' chi a spegnerlo c'ha provato
ma si e' bruciato.



RIT.



C' e' gente che abituata a rimaner seduta muta non agisce e subisce ogni sfiga della vita

chi ha detto che tutti siam dello stesso mondo qual esser seccante da poter giocare non ha tenuto conto che troppi son bravi a barare

e solo dopo aver perso per anni ho capito che il metodo giusto per poter riuscire ad avere qualcosa di buono da questa partita e' impegnare la testa e quindi ogni sfiga affronto senza mai barare al gioco

credici mi puoi metterci una mano sul fuoco



Fuoco nelle rime
fuoco nelle vene
fuoco in questo suono brucio in cui si nega

di riperdonare qualcosa di buono per cui resto in mezzo in posizione non accetto

e piu' il silenzio e' fitto e meno io sto zitto

Il mio fuoco mi ha insegnato a dire NO a credere che emergere si PUO'

eppure se non so il futuro cosa potra' riservarmi

so che di sicuro il mio fuoco sarà li a scaldarmi.



RIT.






Classifica Testi canzoni articolo 31
Ohi maria - 3620
domani - 3147
Tocca qui - 2273
Domani smetto - 1734
La fidanzata - 1695
Funkytarro - 1688
Italiano medio - 1645
Solo per te - 1515
Gente che spera - 1505
Tu mi fai cantare - 1422