home: anna oxa » anna oxa - lultima citta

Testo lultima citta - anna oxa

(A.Cogliati - F.Ciani - P.Fabrizi)

Spesso vedo il mondo nella sua fragilità
quando in un secondo può sparire una città...
come vorrei poi nascondere il cuore
e gridare amore, abbracciami.
Strano non volerlo e accettare per fatalità
come un fulmine che cade dove non si sa
strano non sentirlo mentre il tuono è già qua
forse è solo il suono di nessuna civiltà.
Chissà, chissà, chissà perché
ma mi stringo un po' più forte a te
io mi trovo qua solo per caso
e grido questo non mi va
io rimango qua
forte di te
sorrido anche se più in là
forse c'è l'ultima città.
E stanotte resto con il cuore fra le dita
incollata al tuo cuscino per averti ancora più vicino
strana sensazione caldo amore gelida paura
incollata al tuo respiro questa notte è più sicura.
Chissà, chissà, chissà perché
ma mi stringo un po' più forte a te
io mi trovo qua solo per caso
e grido questo non mi va
e solo a te mi affido
io rimango qua
forte di te
sorrido anche se più in là
forse c'è l'ultima città.
Classifica Testi canzoni anna oxa
processo a me stessa - 1536
ti lascero - 733
unemozione da poco - 304
storie - 286
e tutto un attimo - 268
senza pieta - 237
mezzo angolo di cielo - 213
quel che non si dice - 205
giovanni - 188
avrei voluto - 181