home: 883 » 883 - ma perché

Testo ma perché - 883

Se vedi una che
In meno di un mese
Esce con due diversi
È una troia, è una troia

Se vieni a sapere
Qualche cazzata che
Nessuno ancora sa
Salti di gioia, salti di gioia

Così fai il figo in giro
Puoi dire lo sentivo
Puoi fare quello che
È sempre informato, sempre informato

Se vedi uno al bar
Che al banco ordina
Più di una birra dici
È alcolizzato, è alcolizzato

Tu continui a vivere la vita degli altri
Perché tu una tua non ce l'avrai mai
Tu cerchi difetti a noi ma sarebbe meglio
Se ti fermassi un po' a guardare i tuoi

Ma perché non ti fai mai i cazzi tuoi
E t'impegni a esser sempre più bastardo che puoi
Perché i cazzi tuoi non te li fai mai
Però rischi di farti fare il faccione sai

Se vedi uno che
È appena sveglio e
Ha l'occhio un poco spento
É un drogato, è molto malato

Se un tuo amico ti ha
Detto che lavora
In comune o alla Sip
È un raccomandato, raccomandato

Se uno ha lasciato a casa
Il portafogli e osa
Chiederti un deca tu
Dici è fallito, si è rovinato

Se uno ha l'auto nuova
La porta al bar e prova
A offrir da bere tu
Dici è un gasato, è un esaltato

Tu continui a vivere la vita degli altri
Perché tu una tua non ce l'avrai mai
Tu cerchi difetti a noi ma sarebbe meglio
Se ti fermassi un po' a guardare i tuoi

Ma perché non ti fai mai i cazzi tuoi
E t'impegni a esser sempre più bastardo che puoi
Perché i cazzi tuoi non te li fai mai
Però rischi di farti fare il faccione sai
Classifica Testi canzoni 883
Come mai - 5983
Gli anni - 3894
NESSUN RIMPIANTO - 3246
Ti sento vivere - 2264
Finalmente tu - 2073
Bella vera - 1954
ESSERE IN TE - 1731
Come deve andare - 1412
La dura legge del gol - 1223
Andrà tutto bene - 1184